Flash news

Napoleonic Wars Cavalry Nations Cup: i primi due match

img
Mar
01
 

La Nations Cup è iniziata. Il primo girone si è rivelato più sorprendente del previsto, con il favorito Regno Unito che, dopo aver battuto 8-5 la Polonia, campione in carica, ha perso malamente contro la Germania 8-7 finendo per essere eliminato perdendo con Francia 8-0. La Polonia ha fatto pure peggio, dato che dopo i due match persi con lo UK e con la Francia (8-4) ha deciso di ritirarsi dal torneo senza giocare l’ultima partita, venendo vinta così a tavolino dalla Germania. Le due squadre che passano sono dunque la Francia, prima, e la Germania, seconda.

Il secondo girone, da cinque squadre, si dimostra anch’esso pieno di sorprese e match mozzafiato combattuti fino all’ultimo round. La partita d’esordio, Italia-Turchia sembra essere destinata sui binari di una vittoria facile per i turchi, che arrivano sul 7-3 senza grosse difficoltà. Tuttavia, l’Italia non molla. Il capitano prova il tutto per tutto e inserisce PigCesar, MrWhite e Nohya.

“Pensate a come avreste considerato questa partita, prima di giocarla. Vi sareste aspettati di perdere contro la Turchia? 8-3 all’esordio? No, di sicuro volevamo un altro risultato, ed ecco qui la possibilità per ottenerlo. Abbiamo ancora un round da giocare alla volta. Portiamolo a casa”

Dopodichè accade qualcosa che mai è mai accaduto prima. Gli italiani iniziano a giocare molto bene, con ordine e supporto reciproco. 8-7 Italia il risultato finale. Una rimonta incredibile, che diverse persone della comunità ammettono di non aver mai visto prima.
Tuttavia i match seguenti non sono stati così felici. Si passa a Italia-Spagna. La Spagna è partita bene asfaltando 8-0 una Scandinavia, abbandonata dal proprio capitano che aveva scelto una data del match non adeguata per la sua truppa. Poi però il Benelux riesce a battere di misura la Spagna, che gioca male e adotta una formazione di battaglia svantaggiosa per i propri corazzieri. Contro di noi, gli spagnoli non concedono gli stessi errori. Cambiano formazione e giocano un’ottima partita di teamplay e altissima concentrazione dall’inizio alla fine. L’Italia parte bene, ribattendo agli spagnoli fino al 2-3. Poi pero’ la concentrazione cala e la Spagna dilaga: 8-2 il punteggio finali per gli ispanici.
Adesso contro la Scandinavia e il Benelux serviranno due partite di assoluto valore, se l’Italia vuole passare il girone.

You must be logged in to post a comment.

Vai alla barra degli strumenti