Flash news

Gli Artic Predators ed il team ufficiale Decima eSports di Heroes

img
Lug
21

Grosse novità sul fronte di Heroes: come molti avranno notato, gli Artic Predators, un team giovane con enormi potenzialità, è entrato a far parte del nostro clan. Gli accordi erano stati presi già da qualche settimana: tuttavia prima di diventare ufficialmente un team della Decima, gli Artic sono stati sottoposti a diverse valutazioni da parte del nostro staff tecnico.

Valutazioni che hanno mostrato un team ancora acerbo sotto tanti punti di vista, ma con uno forte spirito di gruppo ed un grande intuito, a testimoniare i risultati ottenuti. Il team Decima Artic Predators infatti, si è qualificato alle finali della NVIDIA Cup, battendo team con più esperienza come gli Element e gli Easy Fix, ed anche nei quarti di finale contro gli Atrax, ha dimostrato nel secondo match di poter dire la sua, grazie a delle scelte coraggiose fuori dagli standard. Il progetto che lega il team Artic Predators ed il clan Decima è volto a colmare le lacune del giovane team, portandolo ad alti livelli competitivi.

Il posto da team ufficiale Decima eSports, rimane invece vacante, in attesa di una riorganizzazione interna e di una squadra a cui possa essere passato il testimone. L’ex lineup ufficiale ha subito numerose modifiche che, sopratutto in vista di un evento importante, ha messo a dura prova la stabilità dello stesso team. La lineup per il torneo prevedeva 3 veterani, con il capitano BreathNoMore, Shoka, Blackdrake e due new entry: SettantaVenti ex membro degli Intentional Feeders e Seeker, ex membro dei Sons of Bordello.

Quello che è accaduto viene riportato ad onore del vero, per evitare speculazioni e voci inesatte. Il giorno prima del torneo, ci viene comunicato che SettantaVenti non parteciperà più alla competizione. Le motivazioni addotte non giustificano, secondo noi, l’abbandono della competizione: sia per l’ottimo livello raggiunto dal team (qualche giorno prima del torneo il team aveva battuto con un secco 2-0 in una scrim uno dei futuri finalisti, gli AtraX eSports), sia per il duro lavoro ed impegno di settimane, che è stato buttato al vento. La mancata partecipazione al torneo, ha portato ad una reazione a catena per la quale l’altra new entry, ovvero Seeker, ha abbandonato il team per trovare posto in un’altra squadra.

In attesa della riorganizzazione del team principale, il team Decima Unknows, creato da poco più di una settimana, ha dimostrato di avere le carte in regole per essere uno dei migliori team della scena competitiva italiana: da tenere sott’occhio.

Ne approfitto per ricordare che questa sera, ospiti al Gioca Safe di Powned.it, ci saranno proprio i Decima Unknows e i Decima Artic Predators a fare compagnia agli spettatori! Una buona occasione per conoscerli meglio! Ci sarà anche la partecipazione dell’ex capitano del team Decima eSports nonché attuale coach dei team competitivi BreathNoMore!

 

 

 

 

 

You must be logged in to post a comment.

Vai alla barra degli strumenti